medico estetico | trattamenti estetici di bellezza Perugia | chirurgia Perugia
Elastosonografia tiroidea real time
16 Marzo 2018
A fior di labbra
16 Marzo 2018

Scacco matto alla cellulite

Dr. Roberto Zunica

Nuovi protocolli per sconfiggerla

La cellulite o PEFS (panniculopatia edemato-fibro-sclerotica) è un processo cronico degenerativo tipicamente femminile che colpisce il pannicolo adiposo ipodermico e che si configura esteticamente come un’alterazione della struttura e della superficie cutanea dei distretti colpiti, prevalentemente cosce e glutei.

L’origine è multifattoriale, genetica, ormonale, tossinica, microcircolatoria, posturale , il decorso cronico, il danno progressivamente evolutivo che si estende dall’ipoderma, al derma e all’epidermide. La perdita della normale architettura tissutale la rendono un vero e proprio processo patologico cronico-degenerativo distrettuale.
Continua a leggere

Ma al di là di tutte le possibili cause ciò che più angustia il 90% delle donne colpite dalla cellulite sono gli inestetismi ad essa riconducibili : la “ritenzione idrica”, la pelle “a buccia d’arancia”, le lesioni introflesse (i cosiddetti “buchetti”), la lassità cutanea, gli accumuli di grasso localizzato. Alla luce di tutte queste considerazioni ci siamo adoperati per realizzare un protocollo personalizzato a 360°, orientato sia al trattamento funzionale dei diversi quadri clinici , sia alla risoluzione degli inestetismi concomitanti.

STADIO DI EDEMA (RITENZIONE IDRICA) Rimozione del sodio intrappolato nel tessuto cellulitico, reale responsabile dell’ impregnazione idrica (effetto spugna), effettuata con l’ausilio di un elettromedicale non invasivo di biorisonanza (VIBRANCE) : 1 seduta a settimana per 5-6 volte. In associazione pratichiamo sedute di Ossigeno/Ozonoterapia locale con apparecchiatura transdermica senza aghi (novità assoluta) aventi la funzione di migliorare l’ossigenazione locale e di favorire il naturale drenaggio dei liquidi interstiziali : 2 sedute a settimana per 10-15 volte.

STADIO FIBROTICO-NODULARE (BUCCIA D’ARANCIA) Gas Terapie in associazione : 10-15 sedute a cadenza settimanale di Carbossiterapia combinata con Ozonoterapia senza iniezioni. Lo scopo della somministrazione sinergica di anidride carbonica e della miscela di ossigeno-ozono è quello di indurre un miglioramento del microcircolo e del tono cutaneo, di drenare l’acqua in eccesso, attivare la lipolisi ed ossigenare il tessuto asfittico . Nei casi più complessi per migliorare ulteriormente il background tissutale ed impedire la progressione della cellulite potranno essere previste ulteriori 10 sedute settimanali di mesoterapia con il medical device Alydia . Lo scopo è la rimozione graduale dei metalli pesanti , delle tossine e dei radicali liberi nonché l’alcalinizzazione della matrice con conseguente attenuazione dei processi di micro infiammazione locale.

LESIONI CUTANEE INTROFLESSE (BUCHI) I famigerati “buchetti” della cellulite sono determinati dai setti fibrosi posizionati perpendicolarmente al piano cutaneo nel tessuto adiposo della donna. A causa della cellulite essi risultano ispessiti e retratti . Il trattamento che proponiamo, da effettuarsi in seduta singola, è di tipo microchirurgico (subcision) : prevede l’uso di un piccolo bisturi provvisto di un ago triangolare in grado, con opportuni movimenti rotatori da parte del medico, di rompere delicatamente e meccanicamente i tralci fibrosi responsabili dei “buchi” cutanei.

ADIPOSITA’ LOCALIZZATA E/O GENERALIZZATA CONCOMITANTE In caso di concomitanza di adiposità localizzate con o senza sovrappeso verranno programmati ulteriori trattamenti non invasivi di lipolisi distrettuale e/o sistemica : 1) 3-5 sessioni a cadenza mensile di intralipoterapia con fosfatidilcolina e deossicolato sodico per la riduzione non chirurgica graduale del grasso localizzato 2) 2-3 sedute a settimana per 15- 20 volte di sauna fredda (Criosauna) e/o di Laser freddo ( Lipolaser) a 630 nm di emissione luminosa . Entrambi i metodi attivano processi naturali di lipolisi, miglioramento del microcircolo e del tono cutaneo con incremento del metabolismo basale 3) ciclo di 20-30 giorni di “Liposuzione alimentare” , a base di cibi ed integratori esclusivamente proteici (dieta aminoacidica tipo Blackburn) avente la funzione di innescare la perdita accelerata di massa grassa, sia a livello generalizzato che localizzato, con opportuno mantenimento della massa muscolare. Il protocollo da noi ideato ed eseguito permette di ottenere significativi miglioramenti sia delle lesioni isolate più evidenti che della globale architettura del tessuto, contrastando la progressiva evoluzione e consentendo di trattare la cellulite in ogni stadio funzionale ed estetico.